2A1 2A4 Busti in stoffa e stecche su misura

Indicazioni

Il busto in stoffa ha come principale funzione la riduzione del dolore indotto da patologie quali artrosi, lombosciatalgie, ernie discali, osteoporosi e traumi.

Caratteristiche tecniche

Il busto in stoffa con stecche metalliche è un’ortesi che assolve il suo scopo agendo sul rachide sia modificandone, tramite forza esterna, la sua naturale dinamica, sia favorendo una migliore distribuzione dei carichi.

L’effetto principale del busto in stoffa si ottiene grazie alla compressione addominale. L’addome può considerarsi come un sacco colmo di liquidi al quale viene applicata una pressione esterna; deformandosi tende, quindi, ad occupare sia verso l’alto che verso il basso e nella parte posteriore, lo spazio venuto a mancare.

L’aumento di pressione all’interno dell’addome agisce sulla colonna vertebrale in tre modi (Fig.1):

  1. permette una riduzione della lordosi
  2. assorbe una notevole quantità di sollecitazioni alle quali la colonna è sottoposta, in quanto l’addome e il torace diventano una specie di colonna semirigida situata davanti al rachide, realizzando una diminuzione della compressione dei dischi intervertebrali.
  3. limita il movimento della zona lombare sia in direzione antero-posteriore che latero-laterale.

Il busto viene costruito interamente su misure rilevate sul paziente.

A seconda dell’altezza può essere del tipo lombare, dorso-lombare e alto con spallacci. È costruito in broccato di cotone, con fodera interna in tela di puro cotone ed inserti laterali in elastico pesante che contribuiscono a farlo adattare alla forma anatomica del paziente.

Posteriormente si estende da 2 cm sotto le scapole fino a metà glutei per gli uomini o al di sotto degli stessi per le donne. È sostenuto da 8 stecche metalliche modellate sul paziente: quattro stecche situate a gruppi di due su ciascun lato in sede paravertebrale, altre due collocate su ciascun fianco, e le due più flessibili poste anteriormente.

Il Busto può essere realizzato con apertura centrale e doppia allacciatura in caso di soggetti magri e tonici, e con doppia allacciatura: quella destra presenta un’apertura con occhielli ove un laccio passante permette di regolare la pressione addominale, mentre quella sinistra, a ganci, viene usata per indossare o togliere il busto. Inserti laterali in elastico facilitano l’atto respiratorio.

Codici ISO

Il dispositivo è identificato con uno dei seguenti codici ISO:

06.03.09.005          Busto in stoffa con allacciatura centrale (uomo)
06.03.09.006          Busto in stoffa con allacciatura centrale (donna)
06.03.09.009          Busto in stoffa con parte anteriore o laterale elastica o con pancera contenitiva                                         (uomo)
06.03.09.010           Busto in stoffa con parte anteriore o laterale elastica o con pancera contenitiva                                        (donna)
06.03.09.013           Busto in stoffa con due allacciature laterali (uomo)
06.03.09.014            Busto in stoffa con due allacciature laterali (donna)
06.03.09.017            Busto in stoffa con parte anteriore elastica o con pancera contenitiva (uomo)
06.03.09.018            Busto in stoffa con parte anteriore elastica o con pancera contenitiva (donna)

E’ possibile applicare i seguenti aggiuntivi:
06.03.09.103            Ascellari con appoggio metallico sulla cresta iliaca, registrabile
06.03.09.106            Cuscinetto modellato di sostegno, renale etc…
06.03.09.109            Fascia epigastrica
06.03.09.112            Fascia ai trocanteri
06.03.09.124            Spallacci modellati
06.03.09.125            Taglia oltre cm 110 di circonferenza
06.03.09.126            Tessuto alto fino alle ascelle
06.03.09.128           Imbottitura compensativa, per scoliosi
06.03.09.154            Pad dorso-lombare in plastica mobile (coccodrillo)

Questo dispositivo è adatto alle zone:

Contattaci per maggiori informazioni su ""