Indicazioni

Sono indicate nelle patologie del SNC, nei casi di ritardo dello sviluppo motorio o post-intervento chirurgico, quando è necessario contrastare la deambulazione in intra/extrarotazione di uno o entrambi gli arti. Si applicano in combinazione con vari tipi di ortesi AFO normalmente in uso al paziente con lo scopo di vicariare la funzione dei muscoli extra/intrarotatori.
Può interessare uno o entrambi gli arti inferiori.

Caratteristiche tecniche

Il dispositivo è costituito da una presa pelvica in tessuto leggero a cui si ancorano delle fasce in tessuto traspirante morbido ad elasticità modulabile che avvolgono l’arto inferiore a spirale intra o extrarotante a seconda delle necessità, fino ad agganciarsi all’ortesi AFO. Il tessuto elastico prevede degli speciali inserti opportunamente allocati che consentono alle fasce di aderire perfettamente alla cute del paziente. In questo modo l’effetto torsionale in senso intra o extrarotante si distribuisce uniformemente lungo tutto l’arto. La particolare elasticità ed il corretto dimensionamento del sistema permettono la posizione seduta e non impediscono al ginocchio e all’anca di compiere nel piano sagittale i necessari movimenti utili alla deambulazione. è inoltre possibile assistere i movimenti di flessione o estensione dell’anca orientando opportunamente l’ancoraggio delle fasce sulla presa pelvica. Il dispositivo è semplice da indossare e non richiede un particolare addestramento all’uso da parte di chi assiste il paziente.

Codici ISO

Nel caso di applicazione ad un solo arto, il dispositivo è riconducibile per omogeneità funzionale ai seguenti codici ISO:

06.12.06.042*      Tutore a molla extra/intrarotatoria da applicare a ortesi AFO
06.12.18.325         Cintura addominale per articolazione coxo-femorale

(*) nel caso di applicazione ad entrambi gli arti variare la quantità in X2.

Questo dispositivo è adatto alle zone:

Contattaci per maggiori informazioni su ""