Polisocial Award 2019: ITOP tra i vincitori con il progetto GIFT

Progetto "enGIneering For sporT for all"

Il Politecnico di Milano ha avviato nel 2012 un programma di Responsabilità Sociale Accademica, con la quale intende mettere a stretto contatto l’università e le dinamiche dei cambiamenti della società dal titolo Polisocial.

Con Polisocial è nato negli anni un nuovo modo di costruire e applicare il sapere e l’eccellenza universitaria, affiancando l’impegno sociale al mondo della ricerca.

ITOP ha preso parte all’edizione 2019 del Polisocial Award come partner del PROGETTO GIFT – “enGineering For sporT for all”, nato con l’intento di realizzare nuove ortesi per permettere a bambini con difficoltà motoria di praticare attività sportiva. In particolare, il progetto è rivolto a bambini emiplegici, affetti da paralisi cerebrale infantile.

GIFT è uno dei sette progetti ammessi a finanziamento da parte del Comitato Scientifico dei Polisocial Award 2019 e vedrà la luce a partire dal mese di Marzo.

Referente Scientifico del Progetto è la Professoressa Manuela Galli, del Dipartimento di Elettronica Informazione e Bioingegneria e il Project Manager il Professor Emanuele Lettieri, del Dipartimento di Ingegneria Gestionale (DIG), del Politecnico di Milano.

Insieme a ITOP, sono partner del progetto l’Associazione La Nostra Famiglia – Istituto Scientifico di Riabilitazione Eugenio Medea, BTS Bioengineering, l’Università Cattolica del Sacro Cuore, Math&Sport, Edumoto, Yuki Onlus, Pola Varese e il giornalista della Gazzetta dello Sport Claudio Arrigoni.

 

La premiazione, è avvenuta il 14 Gennaio 2020 presso l’Off Campus San Siro alla presenza di Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano, Andrea Zorzi, ex-pallavolista e commentatore sportivo e Giulia Ghiretti, campionessa paralimpica e studentessa del Politecnico di Milano, qui l’articolo di In Coda Al Gruppo, blog a cura di Gianluca Pasini su La Gazzetta dello Sport.

Contattaci per maggiori informazioni su "Polisocial Award 2019: ITOP tra i vincitori con il progetto GIFT"